Ulevate Group

We Are Networkers!

Cerca
Close this search box.

Come trovare clienti online nel Network Marketing

Oggi voglio parlarti di un aspetto importantissimo per la tua attività, il trovare clienti. Eppure, della miriade di corsi che ci sono sul web, tutti i “fuffa guru” del Network Marketing vogliono insegnarti solo sistemi per sponsorizzare.

A meno che la tua attività non sia un Ponzi o un truffa, trovare clienti è la prima cosa che devi imparare a fare per poter prosperare nel tempo.

Anche perché, nel breve termine, il guadagno maggiore che hai è proprio dalla vendita dei prodotti. E tu vuoi guadagnare già i primi giorni di attività, vero? Secondo me sì. 😉

Trovare clienti è la base

Ribadisco questo concetto, trovare clienti è la base. Sono le fondamenta della tua attività. Se le hai costruite solide, non avrai problemi in futuro. Non voglio dilungarmi troppo su questo concetto perché ne ho già parlato qui.

Per riassumere, la tua attività si basa su due aspetti basilari: vendita e reclutamento.

Se sponsorizzi e basta succede una cosa, a mio avviso, bruttina…al primo soffio di vento contrario, la tua struttura traballa. In questa situazione, per essere tranquillo, devi reclutare tutti i giorni, tutta la vita.

Altrimenti, appena un tuo leader molla, ti trovi nella pupù. Ti trovi con le commissioni dimezzate o, nei casi più brutti, azzerate. Bello, vero?

Chiaro, puoi sempre reclutare tanti leader e vivere più o meno tranquillo, ma pensi che sia facile? Perché devi scegliere la strada più lunga? Non è meglio avere una base di clienti che, qualsiasi cosa succeda, ti faccia stare tranquillo a prescindere da che leader si unisce a te o molla?

Anche io pensavo che la strada giusta fosse reclutare ma, dopo mesi di commissioni a zero o comunque bassissime, ho cominciato a chiedermi se non ci fosse una strada migliore, per avere un guadagno dal Network Marketing.

Trovare clienti è la strada migliore

Oh yes, se impari da subito a trovare clienti, non avrai mai problemi di commissioni. Molla un leader? Chi se ne frega, hai i tuoi clienti fidelizzati che ti sostengono.

Parlando a livello di tempo, quanto pensi che serva per costruire una struttura di incaricati che ti generi regolarmente commissioni capaci di farti vivere bene? Anni. Non mesi, anni.

E invece farti una base di clienti fidelizzata che ti permette di pagarti tutte le spese o, semplicemente, di avere un’entrata slegata dal tuo lavoro? Beh, dipende. Ma se lavori bene puoi metterci anche pochissimi mesi.

Quindi ripeto: perché dovresti scegliere la strada più lunga? Impara a trovare clienti, vedrai che avrai vita più facile.

E poi, siamo sinceri, una volta che arrivi a guadagnare 200€ – 500€ – 1000€ in più al mese solo dai clienti, fidati che le persone interessate a lavorare con te arriveranno in automatico.

Allora, come si fa a trovare clienti?

Quello che ti serve è un sistema

Semplice. L’unica cosa che ti serve è un sistema che generi per te contatti e clienti, in maniera il più automatica possibile. Perché dico più automatica possibile e non completamente automatica?

Perché difficilmente raggiungerai mai il 100% automatico. Se non hai già un brand forte e che funziona, mi spiace, serve ancora il tuo lavoro. Posso dirti però che se questo sistema lo costruisci bene, la maggior parte delle azioni “inutili” sarà automatizzata.

Più clienti e vendite in meno tempo

I Sistemi sono fatti per toglierti stress, darti più tempo, generare più vendite e mantenere la maggior parte delle cose standard. Quindi replicabili e automatizzate. Non male, eh?

Ma cos’è un sistema? In breve, è un processo sempre uguale. Io ti sto parlando già di automatismi, ma in realtà esistono un sacco di sistemi manuali.

I famosi script di vendita che spesso ti vengono dati dalla tua upline, sono sistemi manuali. Replicabili ma manuali. Oppure le presentazioni aziendali che ci sono tutte le settimane, anche questi sono sistemi.

Infatti cosa ti dicono spesso? Che l’unica cosa che devi fare è portare persone alla presentazione, e il sistema lavorerà per te.

Capito cosa intendo?

Andiamo un po’ più nel dettaglio.

Importante: se qualcuno ti dice che ti fornisce un sistema di generazione clienti offline/online funzionante e chiavi in mano, sta cercando di fregarti. Ti posso dare lo scheletro, è vero, ma la ciccia intorno alle ossa ce la devi mettere solo tu.

I migliori sistemi per trovare clienti OFFLINE

Premettendo il fatto che ognuno personalizza un sistema in base al proprio carattere e, di conseguenza, di sistemi ce ne possono essere davvero milioni, andiamo a vedere quelli che secondo me sono i migliori sistemi per trovare clienti offline.

(Ok, lo so che il titolo parla di sistemi online, ma mi sembra giusto parlare per un paragrafetto anche di cosa puoi fare offline. Faccio in fretta, promesso. 😉)

Forse offline è più semplice e comprensibile il discorso. Si riduce tutto a parlare con le persone. Prendi il telefono e chiama! Occhio però, non farlo stile lista nomi standard, usa il cervello. Se non sai come fare contattami e parliamone, qualche consiglio gratuito te lo posso dare.

Oppure usa la tua creatività. Come si fa a trovare clienti offline? Cosa fanno i commerciali e gli agenti di vendita delle aziende? La prima cosa che mi viene in mente è questa: girano per altre aziende o negozi.

Per esempio, vendi prodotti dimagranti? Fai il tour di tutte le palestre della città. Oppure vai a qualche fiera del settore, pubblica annunci sui giornali e/o riviste del settore, fai un evento gratuito dal vivo…scegli tu!

Essendo i sistemi offline per definizione “poco tecnologici”, ti invito davvero a spremere il cervello, secondo me qualcosa ti viene in mente.

Io, per esempio, ti consiglio di cominciare con il fare il tour di tutte le aziende/persone che hanno clienti a cui potresti portare un beneficio (come prima, prodotti dimagranti = palestre/personal trainer) e creare una partnership.

I migliori sistemi per trovare clienti ONLINE

Ed eccoci all’argomento dell’articolo. Parlare di sistemi online in realtà è un po’ più complicato, è tutto molto più “tecnico” e, con tutte le tecnologie che ci sono, dovremmo parlarne per giorni.

Ma non sentirti spaventato, anche se non sai niente di informatica. In realtà i punti chiave sono davvero pochi secondo me e voglio provare a spiegarteli nella maniera più semplice e diretta.

Tra i tanti sistemi online per trovare clienti, ti voglio parlare dei miei due preferiti. Li preferisco perché sono i più semplici da usare e, secondo me, anche i più performanti.

Attenzione, “più performanti” non significa che funzionano da soli e non devi fare una mazza. Più studi e più ci lavori, più saranno performanti.

Funnel di acquisizione clienti

Se bazzichi l’online ne avrai sicuramente sentito parlare, o addirittura ci sei capitato dentro. Funnel si traduce come “imbuto”. In poche parole, un funnel si compone di varie pagine web che servono per scremare il traffico iniziale e mantenere solo i lead (contatti) più interessati a quello che offriamo.

Se sono strutturati in modo intelligente, funzionano molto bene anche da subito. Quindi possono essere utili per catturare clienti e guadagnare già nel breve termine.

Eccoti gli step principali, iper semplificati.

Una Squeeze Page: cioè una pagina iniziale in cui si regala qualcosa (il famoso lead magnet) in cambio dell’indirizzo e-mail del lead. Ovviamente il materiale gratuito deve essere relativo al problema/soluzione che vuoi trattare.

Una Thank You Page: dove ringrazi e approfondisci ancora di più il problema/soluzione, magari con un video.

Una Sales Page: questa pagina in realtà potrebbe anche coincidere con la Thank You page. Non è altro che la pagina in cui proponi apertamente la tua soluzione.

Dietro le quinte di queste pagine, c’è un bellissimo autoresponder che continua ad inviare e-mail con contenuti di qualità (oltre che rimandi alla Sales Page) al lead che si è iscritto e ha scaricato il suo regalo.

Come dicevo, sto iper semplificando il discorso, se sei un marketer più esperto non me ne volere.

Vantaggi e svantaggi dei Funnel

Eh beh, ti piacerebbe avere un sistema di acquisizione clienti senza “controindicazioni”, mi spiace, non esiste.

Il principale vantaggio di un Funnel è che, una volta settato, funziona davvero in maniera quasi automatica. L’unica cosa di cui ti devi preoccupare è continuare ad alimentarlo con il traffico. Fine.

Ah e ovviamente monitorarlo e testare varie forme/contenuti, puoi sempre migliorarlo e quindi catturare più clienti.

Ma come tutto, ci sono anche degli svantaggi. Il primo è che ci vuole capacità per costruirlo. Ok che esiste ClickFunnels e compagnia bella che ti semplificano enormemente il lavoro…ma vai a vedere quanto costa, nel momento in cui scrivo, circa 120$ al mese!

Allora, se non hai le capacità o i soldi per costruirlo, cosa puoi fare? Continua a leggere, ti spiegherò anche questo verso la fine.

Trovare clienti sui Social Media

I sistemi basati sui Social sono perfetti per i “non-informatici” e per chi non vuole investire assolutamente niente nella creazione di un sito web o di un funnel.

Infatti, non sto parlando di fare sponsorizzate sui vari social, sto parlando di creare contenuti che portino traffico gratuito nella tua inbox (che sia Messenger, Whatsapp o quello che scegli tu).

Puoi provare a parlare con le tue upline, sono sicuro che un sistema in mente ce l’hanno già. Normalmente si consiglia di fare X contenuti al giorno tra post e storie che rimandino al prodotto e alla soluzione che stai offrendo.

Vantaggi e svantaggi dei Social Media

Come vedi, di solito sono sistemi molto semplici e diretti e, per questo, bisogna valutare un po’ di cosine importanti, secondo me.

Il vantaggio principale è proprio questo: sono sistemi ormai alla portata di tutti, basta avere uno smartphone o un pc connesso a internet, un profilo social e puoi già cominciare a trovare clienti.

Un altro punto a favore può essere il fatto che, se sei bravo a parlare e i tuoi amici sul social ti seguono particolarmente, potresti fare da subito qualche vendita.

Ripeto: devi essere bravo a parlare/scrivere e non devi fare il venditore esaltato, altrimenti gli amici li allontani e basta.

Svantaggi enormi

Di svantaggi invece io ne vedo un paio e sono belli grossi.

Il primo in assoluto è questo: se Mr.Zuckerberg o chi per lui si sveglia male una mattina, potresti trovarti con il profilo segato. E in questo caso cosa puoi fare?

Niente, ti hanno limitato il profilo e sei finito “in prigione”, fino a quando qualcuno non decide che puoi uscire, sei fermo.

Può sembrarti poco verosimile, ma ne ho già visti tanti di gruppi e profili facebook chiusi per cose da niente, basta che qualcuno ti segnali e la “polizia di facebook” ti fa un bel controllino. E se decidono che non vai bene, adiós amigo.

Un altro enorme svantaggio è che…ormai lo fanno tutti! Facci caso, i profili di chi fa Network Marketing sono tutti uguali. Stesse storie sui prodotti, stessi post fatti con lo stampino.

Tu mi dirai che fanno così perché funziona, la risposta è nì. Funziona: se sei bravo a differenziarti un po’, non funziona: se sei uguale a tutti gli altri.

Il miglior sistema online in assoluto

Non te ne ho parlato prima perché per me è imprescindibile, deve esserci sempre. Se vuoi durare nel lungo termine, devi creare autorità. E come fai a creare autorità? Con una Sales Page o un Funnel? No. Usi un blog.

Un blog su cui pubblichi contenuti relativi al tuo mercato è la via migliore per creare l’autorità che ti serve. È vero che i risultati non arrivano subito, ma la resa di un blog nel lungo termine penso sia inarrivabile.

Ma ci sono i sociaaaaal per il lungo termine! Non mi serve un Blob!”

Blog. Un blob è quello che posso diventare io dopo le feste di Natale, se non sto attento ai panettoni che mangio.

Comunque…torna a leggere appena sopra, ti ho parlato degli svantaggi enormi dei social. Un blog invece, non te lo tira giù nessuno. Solo le autorità del tuo paese possono oscurarti un blog, non c’è uno Zuckerberg di turno a cui puoi stare antipatico.

Fidati, se vuoi i risultati migliori, sfrutta anche un tuo personale blog di settore.

Come trovare clienti con un blog

Ci sono varie cose che devi capire prima di aprire il tuo blog. Mi raccomando perché sono davvero importanti, se non definisci prima queste puoi evitare di buttare i soldi per costruire il blog. In realtà potresti evitare anche di fare Network Marketing, ma ognuno sceglie per sé stesso.

Scegli pochi prodotti (e la tua nicchia di clienti)

Passo importantissimo. Se la tua azienda ha 82 prodotti, non ti buttare a randa a promuoverli tutti. Scegli un beneficio specifico e scegli di conseguenza uno o pochi prodotti su cui costruire i tuoi contenuti.

Facciamo sempre l’esempio di prodotti dimagranti. Decidi di parlare del dimagrimento e, soprattutto, decidi di parlare a un determinato tipo di persone.

Sempre per esempio (non farlo, ce ne sono già tanti), puoi decidere di parlare alle persone che vogliono perdere i kg di troppo senza farsi il mazzo in palestra. Oppure senza rinunciare al cioccolato.

Oppure senza rinunciare a mangiare quando sentono la fame.

Capisci cosa intendo? Vai nel profondo e decidi a chi vuoi parlare e che prodotti vuoi offrirgli.

Trova una caratteristica differenziante POTENTE

Qui posso riassumere con una semplice domanda: perché un potenziale cliente dovrebbe comprare da te? Glielo devi dire tu, non lo deve scoprire da solo.

Trova questa caratteristica differenziante e spingi sempre e solo su questa. Vuoi il mio esempio? In questo blog la mia caratteristica differenziante è che sono in missione.

Sono in missione per ripulire il Network Marketing dallo schifo e dai fuffa guru. Io non ti vendo nessun corso, io ti offro gli strumenti che ti servono per costruire il tuo sistema. E ti aiuto a costruirlo.

Ecco la differenza tra me e tutti i “guru” che sono in giro. E pensa che tutte le mie formazioni e tutto quello che offro, li puoi addirittura avere gratis, basta chiedermi come e te lo dico.

Basta questo?

Ovviamente no, ma questi due aspetti sono imprescindibili. Ci sarebbe tanto altro di cui parlare ma se scrivo tutto qua mi viene fuori un libro, non un articolo.

Per esempio, il Copywriting (l’arte dello scrivere per vendere), come portare traffico al tuo sito, come migliorare il SEO del blog ecc. Ne parlerò sicuramente in altri articoli. Torniamo alle basi.

Crea un ecosistema intorno al tuo blog

Ti ho parlato del Blog come un sistema, in realtà è un sistema componibile. Pensalo come al pezzetto centrale di un puzzle. Hai il blog, hai un funnel, hai una semplice sales page ecc.

Per farla semplice, il blog è il cuore pulsante del tuo sistema. Quello che ti permette di creare autorità nel tempo. Tutto il resto deve funzionare in sinergia.

Il Funnel, invece, è il “furgone dei gelati” che usi per attirare i potenziali clienti. (carina come metafora, eh? :D).

Il traffico che arriva sul blog deve essere dirottato ai vari funnel, alle varie sales page ecc. in pratica a tutti gli altri pezzi del tuo puzzle.

Come creare un blog cattura clienti performante

Dipende, anche qui ci verrebbe fuori un libro se te lo spiegassi per filo e per segno. Ti dico solo una cosa: stai lontano dai servizi che ti promettono siti già fatti. Costano troppo e non sono ottimizzati.

Usa solo due servizi:

  • wordpress.org. Ha tutti i plugin che ti servono e ci puoi fare tutto. Non a caso la maggior parte dei siti sul web usa proprio wordpress.
  • Elementor Pro. Il miglior plugin per la costruzione di siti web, semplice e intuitivo.

(Elementor Pro è a pagamento, se ti interessa averlo gratis per un anno, scrivimi)

Nonostante WordPress sia incredibilmente intuitivo, potresti perderci davvero troppo tempo nella costruzione del tuo blog. Quindi?

Se vuoi il mio consiglio, sia che tu abbia un’idea di come muoverti sia che non tu non sappia neanche accendere un computer, parla con un professionista.

Io, per esempio, ho fatto da solo, ma io sono un informatico. Faccio siti da più di dieci anni ormai, qualcosina penso di averla imparata.

Comunque, se vuoi provarci da solo, ecco l’unica cosa che ti serve, oltre agli strumenti di cui ti ho appena parlato.

Dominio e Hosting

Tutto qua. Il dominio è semplicemente il nome che vedi nella barra degli indirizzi (per esempio, il mio è ulevategroup.com).

L’hosting invece è lo spazio fisico su cui poggia il tuo sito. Il pezzo di server che ti viene noleggiato e che serve ad ospitare le tue pagine.

Ce ne sono un sacco di servizi di hosting, quello che ti consiglio di usare è il migliore. Lo trovi qui. Lo stesso che uso io, ha un rapporto qualità/prezzo inarrivabile.

Ti serve velocità (importantissima per essere presente su Google), questo hosting ce l’ha. Ti serve affidabilità, questo hosting ce l’ha. Ti serve assistenza? Questo hosting ce l’ha. In pratica ha tutto.

Tra l’altro, dalla tua area riservata puoi anche installare wordpress con un click, senza bisogno di tecnicismi informatici.

Importante: non usare i servizi che ti danno un dominio gratis, non sono professionali (ti fidi di più di amazon.it oppure di amazon.ciaomamma.net?).

Dove trovi i professionisti?

Come promesso, voglio darti qualche consiglio su dove trovare professionisti per la creazione del tuo funnel e del tuo blog.

Il primo probabilmente lo conosci già: Fiverr. Qui sopra trovi di tutto e di più. Nel nostro caso, sta sicuro che troverai chi ti può fare un sito web. I prezzi variano da offerta a offerta ovviamente.

Oppure puoi chiedere a me, posso aiutarti direttamente io oppure ti posso indirizzare verso qualcuno che potrà farlo al meglio. Non so se costo meno di Fiverr, ma come dicevo, con me hai la possibilità di avere tutto gratis. 😉

Come vedi, è semplice.

Semplice, non facile. Sicuramente se non hai le idee chiare, diventa impossibile. Devi prima sapere cosa vuoi, cosa ti serve, a chi vuoi parlare e come vuoi parlare. Solo dopo puoi cominciare a costruire il tuo sistema personale.

Mi piacerebbe consigliarti il prossimo passo, ma non conosco la tua situazione attuale quindi non saprei cosa dire.

Se ne sai un po’ di siti web, comincia a costruire un blog e un funnel. Se non ne sai niente ma vuoi comunque approcciarti all’online, magari comincia con i Social e nel mentre fatti aiutare da un esperto.

Sia chiaro, non devi per forza farti aiutare da me, puoi usare servizi come Fiverr.

A me non cambia niente, l’importante è che fai qualcosa e ti porti a casa finalmente i risultati che ti meriti davvero.

Al tuo successo.
Cheers, mate!

Facebook
WhatsApp
LinkedIn

Potrebbe piacerti anche...

Picture of Andrea Moretti
Andrea Moretti
In missione per ripulire il Network Marketing e il Business Online, dalla fuffa e dai parassiti. Ambizioso? Sempre.